Raiffeisenkasse Ritten Kaufgut Baufirma Rottensteiner Baufirma Schweigkofler Rittner Bau
Loacker Graf AG Finstral Trans Bozen

Alperia Cup: Il Renon affronta Bolzano e Val Pusteria

C´è grande attesa tra i tifosi altoatesini per il triangolare dell’Alperia Cup, in programma dal 9 all’11 settembre. Saranno le tre più prestigiose società altoatesine a sfidarsi in questo torneo: l´HC Bolzano, formazione che milita nell´EBEL, i campioni d´Italia del Renon ed i vice-campioni dell´HC Val Pusteria. Il torneo è stato presentato quest’oggi presso l’Hotel Laurin a Bolzano.
07.09.2016
Le squadre partecipanti assieme hanno vinto un campionato EBEL, un´Alpenliga, un Torneo Sei Nazioni e ben 21 scudetti. Inoltre si sono aggiudicate sette Coppe Italia e otto Supercoppe italiane. “È il top dell’hockey altoatesino. Per noi questo torneo rappresenta l’occasione giusta per valorizzare e intensificare ulteriormente i nostri sforzi nell’ambiente sportivo altoatesino – ecco le parole del direttore generale dell’Alperia Johann Wohlfarter durante la conferenza stampa di presentazione – Sono tre derby di ricca tradizione, che richiamano l’interesse di tutti i nostalgici di questo sport. Non vedo l’ora che il torneo abbia inizio”.
 
L´HCB Alto Adige Alperia debutterà venerdì alle ore 20.30 allo Stadio Rienza di Brunico contro il Val Pusteria. Il giorno seguente, sabato alle ore 20, i Rittner Buam affronteranno al Palaonda il Bolzano, mentre domenica alle ore 18 il Val Pusteria sarà ospite del Renon a Collalbo, in quello che sarà l’ultimo test match in vista dell’avvio di stagione in EBEL ed AHL, in programma il 17 settembre.
 
 
Programma „Alperia Cup“ a Brunico, Bolzano e Collalbo
9 settembre: HC Val Pusteria – HCB Alto Adige Alperia  (ore 20.30)
10 settembre: HCB Alto Adige Alperia – Rittner Buam (ore 20)
11 settembre: Rittner Buam - HC Val Pusteria (ore 18)
 
 
 
L`HC Bolzano, grande favorita del torneo 
 
L’Hockey Club Bolzano è una delle società più blasonate dell’intero arco alpino. Fondata nel 1993 la compagine biancorossa si è laureata campione d’Italia per ben 19 volte, risultando il club più vincente nell’hockey nostrano. Nel 1994 il Bolzano ha vinto sia l’Alpenliga, che il Torneo 6 Nazioni. L’ultimo acuto in campo internazionale risale al 2014, quando l’HCB si è aggiudicato il titolo dell’Erste Bank Eishockey Liga (EBEL). Nel palmarès della società spiccano inoltre tre Coppe Italia (2003, 2007, 2009) e quattro Supercoppe (2004, 2007, 2008, 2012).
 
La scorsa stagione in EBEL il Bolzano è arrivato fino ai quarti di finale, dovendosi arrendere al Linz solamente in gara 6. Solo pochi giorni dopo l’eliminazione è stato confermato coach Tom Pokel, il quale nei mesi successivi ha rinnovato l’organico biancorosso, inserendo nel roster 12 acquisti. A Nick Palmieri e Brodie Ried, i quali hanno rinnovato per un altro anno, si aggiungono dunque i portieri Jacob Smith e Marcel Melichercik, i difensori Alex Gellert, Max Everson e Clark Seymour e gli attaccanti Denny Kearney, Jesse Root, Andrew Yogan, Marc-Olivier Vallerand, Travis Oleksuk, Luca Frigo e Michele Marchetti. Il “nuovo” Bolzano ha dato buoni segnali nelle ultime tre uscite pre-stagionale, vinte contro contro Ingolstadt (4:2), Merano (7:1) e Riessersee (4:3), nonostante mancassero numerosi giocatori impegnati con la nazionale azzurra.
 
Alexander Egger, capitano dell’HCB Alto Adige Alperia: “Saranno due sfide interessantissime contro delle rivali che ormai non affrontiamo da parecchio tempo. Soprattutto per me come bolzanino è sempre una sensazione particolare, scendere sul ghiaccio del Lungorienza di Brunico. Sono già in clima derby.”
 
Tutte le amichevoli dell´HCB Alto Adige Alperia
SC Riessersee - HCB Alto Adige Alperia  0:2 (0:2, 0:0, 0:0) 
Düsseldorfer EG - HCB Alto Adige Alperia 6:1 (2:0, 3:0, 1:1)
ERC Ingolstadt - HCB Alto Adige Alperia 6:2 (2:0, 1:2, 3:0)
HCB Alto Adige Alperia – ERC Ingolstadt 4:2 (1:1, 2:1, 1:0)
HC Meran - HC Alto Adige Alperia 1:7 (0:2, 0:2, 1:3)
HCB Alto Adige Alperia - SC Riessersee 4:3 (0:1,4:1, 0:1)
 
 
 
I campioni d´Italia del Renon alla ricerca del primo successo stagionale
 
Vanta una lunga tradizione anche la società dell’altopiano, con la sua prima apparizione nel massimo torneo italiano che risale al lontano 1929. I Buam però hanno dovuto aspettare la stagione 2013/14 per festeggiare il loro primo storico scudetto, bissato poi pochi mesi fa nella finale play off contro il Val Pusteria. Nel 2010, 2014 e 2015 il Renon si è aggiudicato la Coppa Italia, mentre sono due le Supercoppe vinte nel 2009 e nel 2010.
 
In questa pre season la formazione di coach Lehtonen è ancora a secco di vittorie, avendo collezionato finora un pareggio e quattro sconfitte. Nei mesi scorsi il ds Adolf Insam e i vertici societari hanno ringiovanito la rosa, aggiungendo ai tanti giovani locali il portiere canadese Patrick Killeen, il difensore Roland Hofer e gli attaccanti gemelli Victor e Oscar Ahlström.
 
Christian Borgatello, capitano del Renon: “Per me sono due sfide particolari, avendo vestito le maglie di tutte e tre le squadre. Il Bolzano ovviamente parte come favorita, ma anche per noi conta solo la vittoria. Scenderemo sul ghiaccio per portare a casa il trofeo”.
 
Tutte le amichevoli del Renon 
HC Gherdëina - Rittner Buam 4:4 (3:1, 1:1, 0:2) 
Rittner Buam - HC TWK Innsbruck 1:3 (0:0, 0:1, 1:2)
Rittner Buam - Starbulls Rosenheim 2:3 (0:1, 2:1, 0:1)
Fishtown Pinguins - Rittner Buam 4:1 (1:1, 2:0, 1:0)
Krefeld Pinguine - Rittner Buam 4:1 (2:0, 1:1, 1:0)
 
 
 
Sarà il Val Pusteria la sorpresa all´Alperia Cup?
 
Quest´anno non si è ancora sentito molto del Val Pusteria. A differenza degli anni passati, i „Lupi“ pusteresi hanno disputato finora una sola amichevole, persa malamente per 7:2 contro il Riessersee, compagine che milita nel secondo campionato tedesco DEL2. Il Val Pusteria ha cambiato la programmazione stagionale, perché vuole raggiungere il massimo della forma appena nei play off. A Brunico finora non hanno ancora mai vinto lo scudetto. Nella bacheca della società ci sono però la Coppa Italia 2011 e le Supercoppe 2011 e 2014.
 
Le novità nel roster dei „Lupi“ sono il portiere venostano Thomas Tragust, i nazionali giovanili Maximilian Lancsar ed Alex de Lorenzo Meo ed i due attaccanti canadesi Shayne Wiebe e Cory Pritz. A loro spetta il difficile compito, di far dimenticare le partenze di Weiman, Johnson, Kavanagh, Bouchard, Maylan, Scandella,. De Virgilio, Willeit e Rizzo. 
 
Armin Helfer, capitano del Val Pusteria: “Per noi questo torneo rappresenta un vero banco di prova, essendo le ultime due amichevoli prima dell’inizio del campionato. A Brunico da giorni si respira aria di derby. L’attesa sta per finire e sia tifosi che giocatori non vedono l’ora che il torneo abbia inizio”. 
 
L´unica amichevole dell´HC Val Pusteria
HC Val Pusteria - SC Riessersee 2:7 (1:1, 0:4, 1:2)
 
Youtubefacebooktwitter
La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regola l'utilizzo dei cookie, che vengono usati anche su questo sito! Acconsente continuando con la navigazione o facendo un clic su "OK". Ulteriori informazioni
OK